Cassazione. Guida sotto effetto di stupefacenti, insufficiente la prova ematica

test stupefacenti-etilometro

La Cassazione Penale e’ ritornata a occuparsi della guida sotto effetto di stupefacenti –
Corte di Cassazione – Sezione IV penale – Sentenza del 11 aprile 2014 n. 16059 – e ha ribadito che – ai fini del giudizio di responsabilità per il reato previsto dall’ articolo 187 del codice della strada – sia necessaria la prova, non solo della precedente assunzione di sostanze stupefacenti, ma anche del fatto che l’agente abbia guidato in stato d’alterazione causato dalla sostanza psicotropa.

Lascia un commento
Voto al post?

Lascia un commento

o