Troppo ubriaco per soffiare nell’ etilometro: assolto

Alcool test: ha tentato di soffiare nell’etilometro, però non c’è riuscito. Assolto dal magistrato

Troppo ubriaco per l'alcol test, automobilista assolto

Troppo ubriaco per l’alcol test, automobilista assolto

Aveva bevuto e guidava in evidente stato di ebbrezza, ma non si può dire che si sia rifiutato di sottoporsi all’alcoltest, perché lui aveva tentato di soffiare, semplicemente non ne era stato in grado. Pertanto il Giudice ha assolto, su richiesta della stessa procura, Francesco B., 61 anni, vicentino, che era finito a processo per difendersi dall’accusa di guida in stato di ebbrezza ex art. 186 c.d.S.

L’automobilista vicentino era stato fermato da una pattuglia perchè pareva non del tutto lucido;  invitato alla prova dell’alcoltest  “nonostante i ripetuti tentativi di soffiare all’alcool test, non vi riusciva“. Per questo gli era stata ritirata la patente ed era partita una segnalazione alla procura. Il magistrato aveva chiesto e ottenuto l’emissione di un decreto penale di condanna da 15.500 euro, alla quale però il tragressore si era opposto, preferendo proseguire il procedimento giudiziale.

La procura gli contestava di essersi rifiutato di sottoporsi all’etilometro, ma evidentemente l’accusa non era precisa e mal si adattava al caso specifico. Perchè il presunto reo non si era negato alla prova; gli agenti avrebbero magari dovuto chiedere all’imputato di seguirli in ospedale e, se lo riteneva, di farsi fare le analisi del sangue secondo le procedure. Ma cosi’ non accadde, e in mancanza di altre prove, dopo due udienza del dibattimento, il giudice non ha potuto far altro che assolverlo, perché il fatto non sussiste.

Fonte:  www.ilgiornaledivicenza.it

Lascia un commento
Troppo ubriaco per soffiare nell’ etilometro: assolto
3.5 (70%) 4 votes

Lascia un commento

o